Cerca Studi Tatuaggi

Nessun content

Tatuaggi Notizie

Nessun content

Ink mapping: tatuaggi che si muovono sulla pelle

Sembra impossibile che dei tatuaggi siano in grado di muoversi dal vivo sulla pelle. Ne abbiamo viste di tutti i colori: dai tatuaggi 3d fino a quelli fluorescenti e ora arrivano anche gli Ink mapping. È una tecnica grazie alla quale dei semplici tatuaggi, apparentemente statici, prendono vita, iniziando a creare dei disegni sulla pelle, a illuminarsi e a uscire dal corpo delle persone per proiettarsi nello spazio circostante.

Gli ideatori di questa curiosissima tecnica sono Oskar e Gaspar, degli artisti portoghesi visivi e multimediali, che hanno unito due grandi passioni, creando un vero e proprio successo nel campo dei tattoo, che ha dato origine a curiosità anche nei meno appassionati. Si tratta di semplici proiezioni realizzate, però, dal vivo, nell’istante stesso in cui il tatuaggio viene identificato.

 

Grazie a questo tipo di proiezioni “in diretta”, è possibile assistere a degli effetti strabilianti, con dei tatuaggi che iniziano a moltiplicarsi sulla pelle della persona selezionata, creando nuovi disegni che sembrano reali.

 

Questi arrivano a illuminarsi e muoversi per conto loro, allora si vedono serpenti che strisciano sul corpo della persona tatuata, uscendo dallo stesso e raggiungendo quello del vicino. Stelle che brillano e figure che prendono vita, con espressioni curiose, che sembrano, quasi, voler comunicare con noi.

 

I fortunati che hanno potuto partecipare all’esperimento dei due artisti sono rimasti tutti stupiti dagli effetti dell’Ink mapping. E pensare che Oskar e Gaspar hanno iniziato a sperimentare sui loro stessi tatuaggi, accorgendosi di poter creare con facilità delle situazioni surreali e tutte nello stesso istante in cui vengono proiettate.

 

Presentati per la prima volta a Lisbona nel 2015, questa tipologia di tatuaggi ha attirato, come era lecito attendersi, sin da subito l’interesse degli esperti.

 

E ora che abbiamo visto anche questa, ci chiediamo ancora che possa potremmo aspettarci in futuro dal mondo dei tattoo, che non smette mai di stupirci.

Altre Notizie Correlate

Lucca Tattoo Expo torna anche quest’anno

Anche quest’anno abbiamo potuto assistere al Lucca Tattoo Expo, uno ...

Chi ha dei tatuaggi è più aggressivo, lo dice uno studio inglese

Secondo un recente studio condotto in Inghilterra sembra che le ...

Henné può causare reazioni allergiche: attenzione ai prodotti che toccano la vostra pelle

L’henné, che dovrebbe essere composto da una sostanza del tutto ...

Milano Tattoo Convention: anche la 21esima edizione si è volta al termine

È da poco terminata la Tattoo Convention di quest’anno, tenutasi ...

White ink tattoo: la moda dell’estate 2016

I white ink tattoo sono già stati previsti come la ...

5 cose che il tuo tatuatore non ti dirà mai

Ricorda che quello del tatuatore è un lavoro, nonostante il ...

Cerca Negozi Tatuaggi

Nessun content